Archivio tag: la prova del cuoco

Lucarelli finisce di “indagare” per la Rai

La notizia viene annunciata dalla newsletter di Stragi, il sito dedicato al 2 agosto 1980. E proprio dal comunicato inviato a firma di Paolo Bolognesi, presidente dell’Unione Familiari Vittime per Stragi, si evince che la famosa trasmissione Blunottemisteri italiani, condotta dal celebre scrittore Carlo Lucarelli e trasmessa da quasi quindici anni da RaiTre non andrà più in onda. O meglio, per ragioni di budget, la nuova stagione di Blunotte non sarà più trasmessa, ma la Rai si limiterà a riproporre una serie di repliche estive delle puntate già andate in onda. Vale la pena, a questo punto, ricordare che le inchieste proposte da Lucarelli hanno avuto il merito di ricostruire molte delle storie, più o meno sanguinarie, del nostro Paese. Blunotte ci ha raccontato, con dovizia di particolari, le stragi che dal 1969 hanno destabilizzato l’Italia e gli italiani. La strage della Stazione di Bologna, appunto, la P2, la strage di Piazza della Loggia, gli intrighi e le trame dei servizi segreti del nostro Paese, Gladio e la Mafia, tanto per citare alcune delle indagini condotte e raccontate dallo scrittore. Certamente trasmissioni come questa svolgono un importante servizio per tutti i telespettatori e, oserei dire, per tutti i cittadini, spiegando con semplicità e immediatezza i nodi oscuri più truci della recente storia d’Italia. E per dirla con le parole di Enzo Biagi “La storia non è soltanto difficile capirla, ma anche viverla”. Ecco, Blunotte in questi anni ha sicuramente dato una mano agli italiani a capire la propria di storia. E a ben vedere La prova del cuoco, con le sue tagliatelle di nonna Pina, sicuramente non ha la capacità di svolgere lo stesso servizio, eppure continua ad essere messa in onda e a gravare sulle risorse della Tv  pubblica. Chissà perché!?!?